IFRS 16 – Riflessioni di un analista

Bushwick, Brooklyn, NY

Ciao a tutti!

Prima di tutto, voglio scusarmi per il lungo periodo di assenza dal blog. Gli ultimi mesi di lavoro intenso non mi hanno permesso di scrivere frequentemente come ho fatto quest’autunno/inverno.

Oggi parleremo ancora di IFRS 16, ma questa volta sfioreremo il campo della filosofia (o quasi).

Prima di capire di che cosa si tratta, vorrei però mettervi al corrente di alcuni aggiornamenti importanti che riguardano il sito:

  • ho migliorato l’articolo Come stimare il Beta?, aggiungendo due template utili: con il primo potrete calcolare il Beta di una società quotata grazie al metodo della regressione; con il secondo, invece, potrete determinare il Beta di una società non quotata, partendo dai dati di aziende comparabili;
  • ho fornito la risposta all’articolo Valutazione di un’opzione R&D – parte 2. Ho specificato in che modo questi progetti vengono finanziati;
  • sto aggiornando la sezione “Templates” del blog, migliorando i file già presenti nella pagina e aggiungendone di nuovi;
  • infine, vorrei ricordarvi che il blog ha una mail (article.aftips@gmail.com). Potete scrivere per chiarimenti, approfondimenti o anche richieste di consulenza. C’è anche la sezione Contatti.

Credo di aver detto tutto… possiamo cominciare il nostro simposio!

Leasing e Impairment Test

Come tutti ormai sapete, a partire dal 1 gennaio 2019 (tralasciando eccezioni e particolarità) i locatari dovranno riconoscere in bilancio un asset e una liability per tutti i contratti che rientrano nella definizione di lease. Ciò ha un’evidente ripercussione sul test di impairment.

Partiamo dal paragrafo 33 dell’IFRS 16:

“Il locatario deve applicare lo IAS 36 – Riduzione di valore delle attività per determinare se l’attività consistente nel diritto di utilizzo ha subito una riduzione di valore e contabilizzare le perdite per riduzione di valore identificate.”

Ora, secondo voi è corretto creare un disallineamento fra la competenza dei canoni che pago per il mio contratto di leasing e i costi che mi riconosco a Conto Economico?

Mi spiego meglio. Se non avessimo un asset nello Stato Patrimoniale, avremmo il costo del canone pagato ogni anno fra le operating expenses del Conto Economico. Inoltre, anche qualora avessimo un asset, i costi risulterebbero spalmati sulla vita del contratto tramite il processo di ammortamento.

Nel momento in cui però svalutiamo il nostro asset, ecco che ci ritroveremo immediatamente a Conto Economico il costo di più canoni.

“Iscrivendoti l’asset nello Stato Patrimoniale è come se quel cespite fosse di tua proprietà, esattamente come tutti gli altri presenti nelle immobilizzazioni. Risulta quindi corretto svalutarlo” disse uno dei partecipanti al simposio.

“Se seguissimo questo ragionamento, allora nella costruzione dei flussi di cassa del modello di impairment non dovrei più considerare i canoni di affitto, in quanto avrei degli ammortamenti che ricadrebbero sotto l’EBITDA e nel novero dei costi non monetari” disse giustamente un altro.

Capite dove sta giungendo la discussione?

L’asset che iscriviamo a seguito dell’applicazione dell’IFRS 16 è un ibrido:

  • da un lato, possiede tutte le caratteristiche di un asset di proprietà;
  • dall’altro lato però, dobbiamo chiederci se è giusto trattarlo completamente come tale.

Pensate a una società che lavora nel mondo del fashon. È giusto secondo voi escludere dai flussi per il calcolo del valore d’uso i canoni che la società sta pagando per l’affitto dei negozi nei quali espone i propri abiti e i propri accessori?

Secondo me no. È vero che adesso con l’IFRS 16 si parla di ammortamenti, ma non possiamo chiudere gli occhi, escludendo delle componenti che nella sostanza risultano essere costi monetari e che sono rappresentative del business della società.

Se invece vogliamo trattarli come ammortamenti senza sottrarli ai flussi di cassa, ricordiamoci di non compensarli con le Capital Expenditures (CAPEX). A volte, per semplicità, le CAPEX sono assunte uguali agli ammortamenti: ciò può portare a una sottovalutazione per quelle società che presetano leases con una vita residua lunga.

Per concludere, valutate bene questi aspetti quando sarete chiamati ad eseguire un test di impairment.

Note: anche per i leasing finanziari che ricadevano sotto la definizione dello IAS 17 si sarebbero dovute fare le medesime considerazioni.

Leasing e Valutazione d’Azienda

Per gli stessi principi descritti nei paragrafi precedenti, dovrete porre particolare attenzione anche nel momento in cui vi troverete a valutare un business.

Ho letto alcuni articoli nei quali si faceva riferimento al fatto che l’Enterprise Value di alcune società incrementerebbe a seguito dell’adozione del nuovo principio contabile (EBITDA più alto, flussi più alti, Wacc più basso per nuova struttura del capitale, EV più alto).

Pensateci un secondo: come si fa ad affermare che il valore di un business possa cambiare a seguito di una modifica dei principi contabili di riferimento?

Il valore di un’azienda non può essere legato in questo modo alla contabilità. È chiaro che quanto vale un business non può dipendere dal fatto che ora i canoni vengono iscritti sotto l’EBITDA e prima invece fra le operating expenses.

Il mio consiglio è di prestare molta attenzione alla sostanza economica di quello che state valutando e di analizzare bene le assunzioni alla base delle vostre lucubrazioni.

Conclusione

In attesa che si abbia un quadro più completo sul tema e che vengano pubblicate guide ufficiali a riguardo, scrivete pure nei commenti le vostre riflessioni o le vostre esperienze.

Buona giornata a tutti! A presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.