Valutazione di un’opzione R&D

Ciao a tutti e bentornati!

Oggi vi parlerò di un tema complesso che riguarda soprattutto quelle imprese che fanno dell’investimento in ricerca e sviluppo la base del loro successo. L’ispirazione per questo articolo mi è stata fornita da un caso realmente vissuto e da una problematica che uno dei miei clienti si è visto costretto ad affrontare non molto tempo fa.

Supponiamo di essere il CFO di una società farmaceutica. Come decido se iniziare o meno la ricerca su un determinato farmaco? Come faccio a essere sicuro che questo progetto porti valore agli azionisti?

Prima di rispondere a questa domanda, voglio fare una precisazione importante: il valore per gli azionisti non è tutto. Credo infatti che un bravo Chief Financial Officer debba prestare attenzione anche alla responsabilità sociale che l’impresa ha nei confronti della comunità. L’investimento nella ricerca per la cura di una determinata malattia è qualcosa che va al di là del valore creato per gli azionisti; è qualcosa di cui tutta la società può beneficiare. Detto questo, un’impresa è pur sempre un’entità a scopo di lucro che deve necessariamente buttare un occhio anche alle conseguenze finanziarie delle proprie scelte di investimento.  

La prima cosa da tenere a mente è che non stiamo creando flussi di cassa, ma un’opzione per un investimento futuro. Oggi non sappiamo se le nostre ricerche porteranno o meno alla creazione di un vero e proprio prodotto.

Secondo le nostre analisi, l’investimento per la ricerca dovrebbe essere almeno pari a 100 milioni di Euro, mentre la probabilità di successo (ovvero di un’inizio di produzione del farmaco) è stimata al 7%. Naturalmente le stime non sono di facile elaborazione. L’impresa deve sfruttare la propria esperienza per definire e stimare la percentuale di successo e l’ammontare dei costi da sostenere.

Supponiamo inoltre che, se la ricerca portasse ad un buon risultato, l’impresa dovrebbe investire 1 miliardo di Euro per la messa in produzione del farmaco, generando 150 milioni di Euro di flussi di cassa all’anno per i primi 10 anni e 50 milioni di Euro per gli anni successivi. I flussi di cassa sono maggiori nei primi 10 anni, in quanto l’impresa può beneficiare dell’esclusiva sul brevetto registrato. Infine, il tasso di interesse per attualizzare i flussi di cassa è pari al 5%.  

Con tutti i dati a nostra disposizione possiamo ora procedere al calcolo del Valore Attuale Netto o (Net Present Value) nel seguente modo:

Note: come sempre, vi lascio il file Excel con i calcoli effettuati:

A questo punto sappiamo che, se il periodo di ricerca portasse a buoni risultati, otterremmo un maggior valore di 772 milioni di Euro. Ma è proprio così?

In realtà manca ancora un passaggio. I periodi di ricerca infatti durano diversi anni (solitamente da 3 a 5 per una società farmaceutica) e di questo bisogna tener conto nel nostro calcolo dell’opzione ad investire. I 772 milioni di Euro vanno infatti attualizzati per 3 anni (periodo della nostra ricerca), ottenendo il seguente risultato:

772/ (1+5%)^3 = 667 milioni di Euro

Infine, procediamo con il calcolo definitivo del beneficio che la ricerca e lo sviluppo di tale prodotto potrebbe apportare alla società:

-100 + 7% * 667 = -53 milioni di Euro

Investire nella ricerca di questo farmaco non incrementa il valore per gli azionisti. Il CFO quindi non si avventurerà in questo progetto, poichè potrebbe causare perdite per l’intera organizzazione.

Vi lascio con un piccolo spunto: tale opzione potrebbe essere valutata in combinazione con altre (come ad esempio l’opzione di aspettare ad investire piuttosto che di abbandonare il progetto se le cose si mettessero male). La considerazione o meno di queste altre concrete possibilità potrebbe portare a risultati completamente diversi.

Se vi interessa approfondire tale tematica, scrivetemi nei commenti all’articolo del blog o mandate una mail a article.aftips@gmail.com.

A presto!

Una risposta a "Valutazione di un’opzione R&D"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.